PAINTS FOR IRON SURFACES

L’acciaio a basso tenore di carbonio, che comunemente viene chiamato ferro, utilizzato nella realizzazione della carpenteria e in tutte le strutture in acciaio come ponti, gru edili, veicoli industriali, carrozze ferroviarie, ossatura dei grattacieli, ecc…, può arrugginire, ossia andare incontro al fenomeno della corrosione che è un processo spontaneo e irreversibile innescato dall’interazione chimico-fisica con l’ambiente.

La ruggine si forma per l’azione dell’ossigeno dell’aria sulla superficie del ferro, con il contributo dell’acqua sotto forma di umidità atmosferica o della pioggia e talvolta anche per l’intervento dell’anidride solforosa atmosferica. La ruggine, una volta formata, si stacca dalla superficie del metallo e si sbriciola lasciando esposta alle nuove aggressioni la parte sottostante dell’acciaio.

Questo fenomeno comporta la perdita delle capacità di resistenza dell’acciaio a basso tenore di carbonio, fino alla sua distruzione, in ogni caso per arrivare al decadimento tecnologico con la riduzione dell’efficienza funzionale, è sufficiente che la corrosione colpisca pochi punti specifici. Per prevenire la corrosione o comunque per rallentarne la sua formazione, è opportuno proteggere i supporti ferrosi in modo da isolarli dagli agenti corrosivi dell’ambiente esterno, applicando le vernici anticorrosive che vanno a creare una barriera.

Richiedi maggiori informazioni sui prodotti Colgom